Home L Lunocode Celestial Harmonies

Area riservata

Newsletter

:

Lunocode

CD

Celestial Harmonies

2012
Celestial Harmonies

Altri dati

Data di uscita Gennaio 2012
Genere Prog / Power Metal
Nazione Italy
Label Spider Rock Promotion
Numero di catalogo SRP01201

Review

"Celestial Harmonies" è il primo full length dei Lunocode, distribuito da Spider Rock Promotion in tutto il mondo per il mercato digitale dopo l'EP "Last Day Of The Earth".

E' un viaggio emozionante attraverso il Cosmo alla ricerca delle sue origini e delle origini della vita ed una riflessione sulla strada che l'umanità ha deciso di percorrere, purtroppo, dirigendosi verso un futuro sempre più incerto e caotico a causa della sua ambizione sfrenata.
Musicalmente sarà un album dalle tinte maggiormente progressive rispetto al precedente EP "Last Day of the Earth".

Le prime quattro canzoni non fanno parte di un concept, anche se le liriche condividono un fil rouge di fondo, mentre la quinta è invece una lunga suite in sei movimenti di durata media di cinque minuti (quindi delle vere e proprie song), il primo  dei quali è un brano strumentale stile "overture".

"Heart of the World" è una versione riarrangiata in chiave acustica, rimaneggiata anche nel testo, della song che era apparsa sull'EP "Last Day Of The Earth", mentre Indifference si fregia della preziosa collaborazione con Olaf Thorsen (Labyrinth, Vision Divine), che ha suonato un assolo.

Il titolo del disco, "Celestial Harmonies", si riferisce all'armonia formata dai processi che governano l'Universo intero, oltre che all'armonia nella quale l'Uomo, insieme a tutti gli altri esseri viventi, è immerso. E' anche una allusione alla "voglia di infinito" ed alla curiosità del genere umano verso l'Universo e le stelle: tutti temi trattati nei testi dei brani contenuti nel cd.

Registrazione e mixaggio sono stati eseguiti negli studi della band. Il disco è stato quindi completato con il mastering ad opera di Ronan Chris Murphy (King Crimson, Steve Morse, Ulver tra gli altri) nei suoi Veneto Studios, che già aveva curato il precedente EP. Queste le parole di Ronan:
"Il vostro album è davvero bello. Nessuno crederà che si tratti di progetto registrato in autonomia dalla band. Ciò che amo di più in quest'album non è solo la grande performance esecutiva, ma credo che abbiate fatto la scelta coraggiosa di essere 'Artisti'. Composizione e arrangiamento sono molto creativi. E' possibile percepire l'influenza di altre band, ma trovo che sia stato realizzato un album che è 'Lunocode' e non una copia di qualcos'altro. Grande lavoro."

Download gratis un brano:

Nessun file



Bookmark